OPERATIVITA' - Mecenarte

Vai ai contenuti

Menu principale:

MECENARTE



MAXI AFFISSIONI





Mecenarte in qualità di concessionaria di pubblicità, offre maxi affissioni di alto valore mediatico, poste su ponteggi ricoprenti monumenti o palazzi di pregio artistico. Le maxi affissioni sono collocate su immobili appartenenti alla pubblica amministrazione, chiese, istituzioni, banche e privati.

La pubblicità, in ambiti di grande interesse storico e di pregio artistico, deve avvalersi di immagini figurative, opere uniche pensate ad hoc e di grande qualità grafica. Le immagini devono pertanto essere contestualizzate, il bozzetto deve avere  carattere di unicità ed eleganza ed impaginato con prevalenza di sfondo fotografico, al fine di evitare che vengano espresse perplessità circa la composizione, in quanto ritenuta simile a quelle generaliste. E' sconsigliato l'uso di "fondi pieni" o di parti con testi di dimensioni troppo accentuate. E’ data facoltà agli organi competenti di rifiutare il materiale pubblicitario consegnato o di richiederne delle modifiche, laddove si rendesse necessario, per renderlo compatibile alle esigenze imposte o dichiarate dalle Autorità competenti al fine di ottenere il rilascio delle autorizzazioni amministrative. Il Cliente si impegna pertanto a conformarsi alle suesposte indicazioni  e a modificare il bozzetto in base alle indicazioni che verranno fornite dagli organi competenti  in seguito alla presentazione dello stesso.

Nelle proprie proposte Mecenarte include gli oneri di realizzazione ed installazione delle griglie, la produzione, installazione e smontaggio dei teli (pubblicitario e di tamponatura), l’impianto e i costi di illuminazione, assicurazione RC, tasse di pubblicità. Le disponibilità s’intendono salvo il venduto e salvo il rilascio delle concessioni ed autorizzazioni necessarie da parte di tutti gli Organi preposti ed il loro perdurare per tutto il periodo previsto per l’esposizione. L’installazione del telo pubblicitario avverrà con una tolleranza di tre giorni salvo condizioni atmosferiche avverse.

Mecenarte si presenta sul mercato con un valore aggiunto rispetto al panorama tradizionale: infatti riconoscendo l’importanza del patrimonio artistico italiano, nel caso di bene di proprietà pubblica, si impegna, da statuto, a devolvere almeno il 75% dei ricavi ottenuti con la pubblicità al restauro del bene; eventuali eccedenze potranno essere reinvestite nell’esecuzione di ulteriori lavori resisi necessari in corso d’opera o nel restauro di ulteriori Beni, magari non rilevanti dal punto di vista mediatico, ma importanti per la valorizzazione del patrimonio artistico – culturale. Mecenarte, inoltre, lega la propria attività anche alla documentazione degli interventi realizzati, alla possibilità di creare eventi, incontri per valorizzare il bene ed il ruolo attivo del brand nella realizzazione del progetto di restauro, con vantaggi sull’immagine e sulla visibilità sia locale che nazionale.

 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu